Accesso utente

Registrati

PR.01 - Ambiti del tessuto urbano consolidato

In conformità a quanto disposto dall'articolo 10 della Legge Regionale 11 marzo 2005, n. 12 il Piano delle Regole assolve i seguenti compiti:

  • definisce, all’interno dell’intero territorio comunale, gli ambiti del tessuto urbano consolidato, quali insieme delle parti di territorio su cui è già avvenuta l’edificazione o la trasformazione dei suoli, comprendendo in essi le aree libere intercluse o di completamento
  • individua le aree e gli edifici a rischio di compromissione o degrado
  • contiene, in ordine alla componente geologica, idrogeologica e sismica, il recepimento e la verifica di coerenza con gli indirizzi e le prescrizioni del Piano territoriale di coordinamento provinciale, nonché l'individuazione delle aree a pericolosità e vulnerabilità geologica, idrogeologica e sismica, nonchè le norme e le prescrizioni a cui le medesime aree sono assoggettate
  • individua le aree destinate all’agricoltura, le aree di valore paesaggistico-ambientale ed ecologico, le aree non soggette a trasformazione urbanistica

Il Piano delle Regole si articola in tre sezioni principali che riguardano il recepimento dei vincoli sovraordinati, l’individuazione e l’azzonamento delle diverse parti della città costruita e le modalità di intervento previste su di esse, verifica l’assenza di aree agricole e individua quelle non soggette a trasformazione urbanistica, analizza nel dettaglio la struttura e la forma della città individuando gli ambiti di rilevanza territoriale ed ambientale.

Il tessuto urbano consolidato viene classificato in differenti ambiti che prevedono modalità di intervento differenti attraverso le Norme tecniche di Attuazione.

Il Piano delle Regole contiene i seguenti elaborati:

  • elaborati descrittivi: tavola CP03: Carta del Paesaggio – tavola CP04: Carta della Sensibilità Paesistica
  • elaborati prescrittivi: tavola PR 01: Ambiti del Tessuto Urbano Consolidato - tavola VE 01: Vincoli Sovraordinati
  • Norme Tecniche di Attuazione, relazione e  relativi allegati.