La rappresentazione raster

Il mondo reale viene visto come uno spazio costituito da infiniti punti: a ciascun punto è possibile associare la misura di una variabile che descrive un fenomeno continuo nello spazio (es: temperatura, precipitazioni, quota, ecc...). Poiché definire il fenomeno con una funzione matematica che associ a ciascun punto dello spazio un valore è pressoché impossibile, si procede per approssimazione partizionando lo spazio in un numero finito di regioni. Lo spazio viene così suddiviso in celle regolari, senza buchi né sovrapposizioni, per poi misurare il valore che la grandezza, che esprime il fenomeno, assume in ciascuna zona in cui è stato partizionata e attribuirla alla cella in oggetto. La griglia di celle viene definita raster: ogni cella ricopre una porzione del territorio.

Comune di Sesto San Giovanni

Piazza della Resistenza, 20 | 20099 Sesto San Giovanni (MI) | Tel: +39 02 24961

E-mail PEC: comune.sestosg@legalmail.it

Copyright© Comune di Sesto San Giovanni | P.I.: 00732210968
Diritti e Privacy  |  Credits